Oman eVisa

Informazioni su Oman eVisa

Nel 2018 la Polizia Reale dell’Oman ha implementato un comodo processo di richiesta del visto online a disposizione di tutti i viaggiatori idonei che hanno in programma un breve soggiorno nel Paese. Il visto elettronico può essere ottenuto facilmente completando alcuni passaggi della domanda senza recarsi all’ambasciata. Ogni viaggiatore che desidera completare il processo di richiesta deve compilare un semplice modulo di domanda e pagare una tassa. La conferma dell’approvazione del visto online dell’Oman verrà recapitata nella casella di posta elettronica del richiedente. Esistono due tipi di visti elettronici per l’Oman: un visto a ingresso singolo per l’Oman rivolto ai passeggeri che attraverseranno il confine una sola volta e un visto a ingresso multiplo per più di un ingresso. Il visto elettronicoa ingresso singolo consente un soggiorno da 10 a 30 giorni nel Paese ed è valido per 30 giorni. Il vistoper ingressi multipli viene rilasciato per 365 giorni, consentendo ai viaggiatori di attraversare il confine più volte durante questo periodo e di soggiornare per un massimo di 30 giorni. Entrambi i visti elettronici consentono di viaggiare in Oman per turismo e per affari.

Tipi di visto elettronico per l’Oman

All’inizio della richiesta di visto per l’Oman, ogni viaggiatore deve scegliere il tipo di visto di cui ha bisogno. Ci sono due tipi di eVisa per l’Oman disponibili per i richiedenti idonei. Al momento della domanda online, le verrà chiesto di selezionare uno dei seguenti tipi:

  • un eVisa Oman a ingresso singolo, che consente di viaggiare in Oman per un massimo di 30 giorni e costa 99 euro
  • un Visto Oman a ingresso multiplo con possibili numerosi soggiorni di massimo 30 giorni, al costo di 149 Euro

Ogni tipo selezionato è un visto turistico per l’Oman, il che significa che è possibile recarsi in Oman solo per turismo o per affari. I cittadini statunitensi sono privilegiati e hanno un’altra opzione di visto elettronico per l’Oman. Possono richiedere online un visto per l’Oman a ingresso multiplo , che ha una validità di dieci anni e consente di soggiornare in Oman per un massimo di 6 mesi.

Richiedi ora il visto elettronico per l’Oman

Come richiedere un visto elettronico per l’Oman

Prima di compilare il modulo di richiesta del visto elettronico per l’Oman, ogni viaggiatore deve verificare se il suo Paese di origine è idoneo a richiedere il visto elettronico per l’Oman. La parte successiva della preparazione consiste nell’assicurarsi di avere un passaporto valido, poiché questo documento deve essere presentato alla domanda. Per completare il processo di richiesta dell’Oman eVisa, segua i passi seguenti:

  1. Scelga il tipo di Oman eVisa di cui ha bisogno. Compili il modulo di richiesta fornendo i dati personali, i dettagli del passaporto e le informazioni sul viaggio. Si assicuri che non ci siano errori nel modulo. In caso contrario, la domanda potrebbe essere respinta.
  2. Copra la tassa tramite uno dei metodi di pagamento online disponibili. Controlli la sua casella di posta elettronica per verificare se la conferma del pagamento è stata recapitata.
  3. Ilvisto online dell’Oman le sarà inviato via e-mail entro un massimo di 72 ore. Non dimentichi di stampare il file PDF con il visto elettronico e di conservarlo per tutto il viaggio. Durante il controllo, potrebbe essere richiesto di mostrare il suo eVisa e il passaporto valido, che non può scadere entro i sei mesi successivi.

Periodo di validità

Il governo del Sultanato dell’Oman consente ai titolari di eVisa di soggiornare nel Paese per un massimo di 30 giorni. Entrambi i tipi di visto hanno lo stesso periodo di validità, che decorre dalla data di emissione. Se possiede un visto elettronico a ingresso singolo, si ricordi di arrivare nel Paese entro 30 giorni dall’approvazione del visto Oman online. Con il visto elettronico a ingresso multiplo, può recarsi in Oman per un anno dalla data di emissione, ma ogni soggiorno non può superare i 30 giorni. Se è un cittadino statunitense e ha richiesto un permesso di ingresso multiplo, deve sapere che il documento rimane valido per dieci anni e consente ai suoi titolari di soggiornare in Oman più volte con un massimo di sei mesi di permanenza ciascuno.

Richiedi ora il visto elettronico per l’Oman

Requisiti per il visto elettronico per l’Oman

Prima di richiedere un visto elettronico per l’Oman, deve preparare i documenti necessari. Di seguito le richieste suddivise in tre gruppi a seconda del Paese di provenienza. In ogni caso, è richiesto un passaporto. La sua validità deve durare almeno sei mesi dopo l’arrivo nel Paese.

Cittadini di Paesi idonei al visto elettronico:

  • una foto della pagina dei dati anagrafici del passaporto
  • una fotografia del volto del richiedente

Visto online condizionato per i cittadini dei Paesi idonei:

  • una fotografia della pagina dei dati anagrafici di un passaporto valido
  • una foto del volto della persona che richiede l’eVisa
  • una foto del biglietto di ritorno o del biglietto di proseguimento
  • una fotografia di un visto/permesso di soggiorno valido dei Paesi dell’Area Schengen, Regno Unito, Canada, Stati Uniti, Australia, Giappone
  • una foto del biglietto di andata/ritorno (applicabile in caso di richiesta di un permesso di ingresso multiplo)
  • conferma della prenotazione alberghiera/alloggio

I residenti dei Paesi membri del Consiglio delle Corporazioni del Golfo devono prepararsi:

  • una foto della pagina dei dati personali del passaporto
  • una foto del volto del richiedente
  • una foto del visto valido GCC
  • una fotografia dell’ID GCC (entrambi i lati) dell’app

Requisiti all’arrivo

Se desidera richiedere un visto elettronico per il Sultanato dell’Oman, avrà bisogno di un passaporto. Il documento deve rimanere valido per almeno sei mesi dopo l’arrivo nel Paese. Una volta completata la richiesta, stampi un PDF di conferma dell’approvazione. Sia l’eVisa stampato che il passaporto saranno obbligatori al momento dell’attraversamento del confine. Con la sola versione online del permesso di viaggio, potrebbe non essere ammesso nel Paese. Dopo l’arrivo, la guardia di frontiera controllerà i documenti e la informerà sulla data massima di partenza.